La sinagoga di Siracusa, si risveglia da un letargo di circa 510 anni.
È un evento storico.
Il soffio della parola del Rabbino Stefano Di Mauro **Isaac Ben Avraham** sa trasmettere serenità e pace e richiama gente attorno a sé. Egli ridona vigore e raduna i fedeli ebrei, che via via si fanno numerosi. Così le iniziative si susseguono febbrili. Attorno alla nuova sinagoga, approntata in economia, nasce una fucina di opere e con esse sorge il Centro sefardico siciliano con sede a Catania e con la collaborazione dei professori Ignazio Vecchio, Cristina Tornali ed altri. Si inaugurano i corsi di lingua ebraica, le lezioni sulla Torà, sulle relative norme comportamentali e tradizioni ebraiche. La cultura siciliana che, fra le prime, accolse gli ebrei della diaspora, rivive il comune cammino e si ricollega e consolida accanto a quella ebraica. Infine, è stato istituito il Libro della Pace che raccoglie le adesioni degli uomini di buona volontà,


da Angelo Benedetto Gentile




                                          No all'ignoranza spirituale.

Tre grandi esperienze hanno rivoluzionato gli ultimi decenni procedendo dall'agricoltura all'industria, dall'artigianato alla tecnologia, dall'osservazione empirica alla individuazione e delimitazione del problema, alla formulazione e conseguenza dell'ipotesi, alla verifica scientifica, le nuove conoscenze hanno generato potenzialità inimmaginabili. Dovremmo poter controllare ciò che creiamo e di cui disponiamo ma taluni dei nuovi mostri generati non sono del tutto domabili, alcuni effetti non sappiamo prevederli perchè il punto di non ritorno è più vicino di quello che possiamo ipotizzare.
Siffatte conquiste hanno alienato l'umanità. La spiritualità che si nutre di meditazione, misericordia e preghiera, non curata, è collassata.
L'umanità è in piena crisi economica, politica e di identità, identità storico culturale ed identità religiosa. Un vuoto interiore permea l'individuo, prevale l'ignoranza spirituale, la bramosia, l'ottusità, lo sdegno. Questi effetti deleteri implicano sconsolazione, regresso, coinvolgimenti crescenti nella società perchè la vita spirituale si è ridotta fin quasi ad intorpidirsi.
Nel 1973 Erich Fromm, sociologo psicologo e scrittore, aveva descritto taluni aspetti degenerativi involutivi della società umana a dispetto dei progressi scientifici e tecnologici. Riprendere coscienza ed agire su di se stessi, quindi pensare in modo globale ma agire a livello locale, come usano dire gli ambientalisti. Infine riflettere in modo corretto ed agire di conseguenza.
È sufficiente un solo intelletto carismatico che detiene l'essenza spirituale e che indirizza all'arte di vivere per la rinascita spirituale nel mondo. Noi desideriamo fermamente questo tipo di progresso per il bene dell'uomo e per quello dell'umanità.

Il nostro indirizzo

Sinagoga di Siracusa



email: rabbisdimauro@hotmail.it

 

Preghiera Comunitaria

Mincha Venerdi e Sabato un'ora prima del tramonto

 

Sabato mattina alle ore 10:00

 

 

 

Novità

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Comunita Ebraica di Siracusa e Sicilia.