Shemini Azeret e Simchàt Torà

 

 

 

 

 

 LA FESTA  DI ATZERET E SIMHAT TORAH

In levitico 23:36 leggiamo” nell’ottavo giorno osserverai una sacra convocazione…………è un giorno di adunanza solenne, non  farai nessun lavoro servile… …….. Alla fine di Succot ,l’ottavo giorno  , non è più tecnicamente  Succot, ma l’ingiunzione di un altro giorno di festa che non ha nulla  a che vedere con la Festivita’ di Succot.
Atzeret si traduce in assemblea, ma il termine  significa anche rimanere ancora, fermarsi ed aspettare.
E’ come dire: figli miei ,restate ancora un giorno  e fate festa con il vostro Padre Celeste . La festa è chiamata anche  Zeman Simcatenu  ovvero tempo di rallegrarsi.
Il Kiddush il ringraziamento dopo i pasti , non si riferiscono piu’ a Succot ma a Shemini’ Atzeret.
In pratica  la festa di Succot è terminata  e si ritorna alla permanenza delle nostre abitazioni e le quattro specie non si usano piu’
Il ciclo della parasha settimanale si conclude in questo giorno  e si gioisce grandemente con la festa della Torah. Sette processioni si fanno intorno alla Sinagoga  e tutti hanno la opportunita’  di portare il Sefer Torah. Ai bambini abbiamo riservato una speciale sorpresa.

 

Kag Sameach a tutti voi  che vi rallegrate nel nome di Ashem

Il nostro indirizzo

Sinagoga di Siracusa
Via Italia 88
96100 Siracusa

Tel. 328.1077932

 

Preghiera Comunitaria

Mincha Venerdi e Sabato un'ora prima del tramonto

 

Sabato mattina alle ore 10:00

 

 

 

Novità

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Comunita Ebraica di Siracusa e Sicilia.